CONADI Italia - Consiglio Nazionale Diritti Infanzia ed Adolescenza
chi siamo
chi siamo
cosa-facciamo
cosa facciamo
diventa-volontario
diventa volontario
scatti di solidarietà
scatti di solidarietà
contattaci
contattaci
sostienici
sostienici
5x1000
dona il 5x1000
privacy
informativa privacy
  Lasciti Testamentari - Testamenti solidali a CONADI Italia - Consiglio Nazionale Diritti Infanzia ed Adolescenza

per rinascere nel sorriso dei bambini più vulnerabili !


Che cos'è?
Il testamento solidale è un atto semplice, libero, e sempre revocabile, ma anche una grande prova di altruismo ed amore per i bambini meno fortunati, un’eredità che può contribuire a portare avanti la nostra mission, i nostri progetti e il nostro sogno, donare a tutti i bambini del mondo sorrisi e serenità perché tutti hanno il diritto di sorridere e vivere una vita serena.

Il lascito può essere di piccolo o grande importo. Una donazione può essere in denaro, di un immobile, di un oggetto di valore o di una polizza assicurativa sulla vita (l'importo dell'assicurazione sulla vita non fa parte del patrimonio ereditario e può essere intestata a beneficio di un'istituzione benefica).

Oggi il lascito solidale ha un trend di crescita sostenuto e costante con dati significativi che collocano l'Italia tra i Paesi più generosi d'Europa, anche se purtroppo in Italia la propensione al testamento solidale non è ancora sviluppata così come nei paesi di cultura anglosassone forse perché si è portati a credere, infatti, che un atto così importante non sempre ci riguardi.

Quello che spesso non si sa è che non facendo testamento, nel caso non esistano parenti, il tuo intero patrimonio finirebbe allo STATO; puoi in alternativa - per tuo volere e libera scelta - destinare tutti i tuoi beni o parte di essi a un ente benefico di rilevanza sociale come il Consiglio Nazionale Diritti Infanzia - CONADI .

Puoi disporre di un lascito in qualsiasi momento della tua vita, e il tuo testamento può essere riscritto, modificato e revocato in ogni momento tutte le volte che serve per necessità o volere.

Si ritiene valido sempre quello redatto in data più recente e si può sostituire un testamento olografo con uno pubblico e viceversa.


Perché farlo?
Per destinare parte del tuo patrimonio ai bambini più bisognosi nel rispetto della legge, avendo accortezza di preservare le quote di patrimonio disponibile, qualora ci fossero eredi “legittimari” (coniuge, figli, genitori), hai la possibilità di decidere come destinare quanto possiedi, con un semplice testamento.


Cosa puoi Lasciare?
qualsiasi cosa tu deciderai di donare garantirà a tutti i bambini la massima protezione e cura.

Beni Mobili
come arredi, gioielli,
orologi ed opere d'arte
una Somma Denaro
in qualsiasi valuta mondiale
Azioni, Titoli di Stato,
e Fondi Investimento,
Lingotti d'Oro e Argento
Beni Immobili,
come un terreno,
un appartamento,
un negozio, un fabbricato
Una Polizza Vita
il Trattamento di Fine
Rapporto - TFR
Veicoli ed Imbarcazioni
come autovetture, moto, barche
natanti, yacht ecc ecc
Tutto il Patrimonio
per evitare che in assenza di
eredi vada allo Stato


Come lo useremo?
Un semplice testamento che è un gesto speciale che va oltre il semplice sostegno, infatti qualsiasi somma o bene, grande o piccola che sia, tu decida di destinarci il tuo lascito ti permetterà di rinascere nel sorriso dei bambini più vulnerabili ai quali, grazie a te, doneremo la speranza di un mondo migliore con cose concrete come comunità di accoglienza, scuole, libri e quaderni, vaccini e cure mediche, acqua potabile e corrente elettrica, scarpe ed abbigliamento.

Avremo l'opportunità di pianificare gli interventi nel lungo periodo così da garantirne la continuità negli anni assicurando il diritto all’istruzione, alla salute, alla sicurezza alimentare e daremo un contributo immediato in favore di bambini che vivono situazioni di emergenza o conflitto.

i  bambini  sorrideranno  GRAZIE  A  TE!


Come si fà?
Per destinare una somma di denaro, un bene mobile, immobile, una polizza vita, il TFR o l'intero patrimonio al Consiglio Nazionale Diritti Infanzia - CONADI basta utilizzare una delle due principali forme di testamento previste dall&rsquoordinamento italiano:

Testamento olografo
Per redigere il testamento olografo basta un qualunque foglio di carta scritto interamente a mano ed a penna dal testatore, cioè colui che intende “fare un testamento” e da lui stesso datato (giorno, mese e anno) e firmato (nome e cognome).
I tre requisiti sono necessari al fine di rendere valido il testamento.

Fare un testamento olografo non implica alcun costo. Il testamento olografo, oltre alla semplicità, ha la prerogativa della totale riservatezza e privacy; nessuno è tenuto a conoscere dell’esistenza o meno di un testamento, in quanto può essere scritto ovunque, in qualsiasi momento in totale riservatezza e diviene pubblico postumamente.

Clicca qui per vedere un Esempio di Testamento oleografo

Testamento pubblico
Un atto ufficiale in cui il testatore, cioè colui che intende “fare un testamento”, detta le sue volontà ad un notaio in presenza di due testimoni. Il testamento riporta l’indicazione del luogo e della data e viene firmato dal notaio, dal testatore e dai testimoni.


Altre forme di sostegno

Polizza Vita
Una modalità che viene sempre di più utilizzata per beneficiare enti o persone, è la stipula di una polizza vita con l'indicazione del beneficiario in caso di decesso. Il premio dell'assicurazione sulla vita , non fa parte del patrimonio ereditario, di conseguenza non sono applicabili le norme relative alle quote di legittima e può essere destinato ad un'organizzazione non profit come CONADI.

L'assicurazione sulla vita è una forma estremamente interessante per la sua semplicità e per i vantaggi insiti che ne comporta. Infatti, i premi di volta in volta pagati sono ammessi quali oneri detraibili in occasione della propria dichiarazione dei redditi.
L'indicazione del beneficiario nella polizza può essere cambiata in qualunque momento.

Trattamento di fine rapporto
Un lavoratore dipendente in assenza di coniuge, figli e parenti entro il terzo grado può disporre per testamento della propria indennità di preavviso e di fine rapporto a favore di persone, enti, associazioni o fondazioni.


Un valore ancora più grande
Le disposizioni testamentarie a favore di enti pubblici, fondazioni e associazioni legalmente riconosciute che abbiano come scopo esclusivo l'assistenza, lo studio, la ricerca scientifica, l'educazione, l'istruzione o altre finalità di pubblica utilità sono esenti da qualunque imposta e quindi il valore è ancora più grande perché netto al 100%.


Per diffondere  la cultura del lascito solidale,  il 19 settembre,  in  occasione della Giornata Internazionale dei Lasciti Solidali, il Consiglio Nazionale del Notariato e il Comitato Testamento Solidale promuovono in tutta Italia incontri informativi e consulenza  istituzionale gratuita sui lasciti testamentari e sui lasciti solidali.

Gli eventi si terranno presso le sedi dei Consigli Notarili Distrettuali aderenti all'iniziativa.


Indagine sinottica GFK- Eurisko
pubblicata a settembre 2018 ha evidenziato che sono circa 1,3 milioni di persone, pari al 5% della popolazione over 50 (25,5 milioni circa), gli italiani con oltre 50 anni di età che hanno già fatto, o sono orientati a fare, un lascito solidale. E se a questi si aggiunge un ulteriore 8% che prenderà probabilmente in considerazione l’idea di sostenere una organizzazione non profit attraverso un lascito testamentario, la platea di Italiani ultracinquantenni propensi al testamento solidale supera i 3,3 milioni di persone, mezzo milione (il 15%) in più rispetto al 2016. E se si va più indietro nel tempo, si scopre come il trend di crescita sia tanto sostenuto quanto costante: nel 2013, appena il 2% della popolazione over 55 aveva già fatto un lascito o avrebbe provveduto in tal senso.

  TU PUOI FARE LA DIFFERENZA!

Per maggiori informazioni scrivi all’indirizzo lasciti @ conadi it  o cliccando QUI

 
 
  CONADI Italia - Consiglio Nazionale Diritti Infanzia ed Adolescenza


Consiglio Nazionale Diritti dell'Infanzia e Adolescenza onlus
viale delle Accademie 63  |  00147 - Roma  |  telefono 06 833 933 11  |   email posta @ conadi . it   |  Codice Fiscale 15623721006  |  Partita Iva 15623721006
Identità; Diritti dell’Infanzia
ed Adolescenza
Sostienici Equipaggio Conadi